Gli affari vanno a gonfie vele per il Showboat Drive-In Theatre di Hockley in mezzo allo scoppio di COVID-19 - KTRK-TV

Gli affari vanno a gonfie vele per il Showboat Drive-In Theatre di Hockley in mezzo allo scoppio di COVID-19 - KTRK-TV

22 March 2020

HOCKLEY, Texas - Il teatro drive-in, lungo un atto nostalgico in calo in un mondo multiplex, sta vivendo un momentaneo ritorno alla ribalta. Con quasi tutti i cinema della nazione chiusi a causa della pandemia di coronavirus, alcuni proprietari di drive-in pensano sono in una posizione unica per dare agli spettatori la possibilità di fare qualcosa fuori casa mantenendo le distanze dagli altri. Questo fine settimana, alcuni drive-in non sono l'unico spettacolo in città. Sono l'unico spettacolo nel paese.Il Showboat Drive-In Theatre di Hockley, in Texas, a circa 30 minuti di auto da Houston, normalmente vede le vendite dei biglietti scendere di circa il 40% in un fine settimana quando non hanno nuovi film. Lo scorso fine settimana, hanno visto un aumento del 40%, afferma il proprietario del teatro, Andrew Thomas. Di solito nei fine settimana aperti, Thomas ha continuato a proiettare per tutta la settimana. "Ovviamente non è così che vorresti che accadesse, ma sono entusiasta dell'idea che potrebbe esserci una nuova generazione di persone che esperienza andando in un teatro drive-in e - stavo per dire catturare il bug ", disse Thomas, ridendo. "Forse un altro giro di parole". Nel paese sono rimasti poco più di 300 drive-in. Costituiscono un piccolo sfarfallio spesso dimenticato nell'ecosistema cinematografico di oggi che difficilmente compete con il bagliore megawatt del megaplex e con i 5.500 teatri al coperto della nazione. Ma attraverso decenni di interruzioni e cambiamenti nella vita americana, sono riusciti a sopravvivere. In qualche modo si sono aggrappati alla vita come reliquie della passata americana solo per ritrovarsi, per un breve momento, adatto in modo univoco a oggi. Non molti drive-in sono aperti. È un'attività stagionale per cominciare, con molti drive-in che non prevedono di aprire fino ad aprile. John Vincent, presidente della United Drive-in Theatre Association Association, stima che circa il 5-10% sia stato aperto lo scorso fine settimana e alcuni di questi stanno chiudendo a causa della pandemia. In stati come la California e New York, si stanno intensificando le restrizioni ai movimenti e ai raduni che chiudono il mandato. Mentre le infezioni aumentano in altre parti del paese, Vincent sospetta che la finestra del drive-in si stia già chiudendo: "Ci piacerebbe che i drive-in brillassero, ma probabilmente non è questo il momento", ha detto Vincent, proprietario dei Wellfleet Cinemas a Cape Cod.RELATED: Bambini in quarantena di coronavirus: come mantenere i bambini a proprio agio, intrattenuti Per quanto tempo dura, il drive-in è per ora, in alcune parti del paese, uno dei pochi rifugi rimasti dell'intrattenimento pubblico - di uscire di casa fare qualcosa pur rimanendo all'interno della tua auto. Al Paramount Drive-in vicino a Los Angeles, Forrest ed Erin McBride hanno pensato che un film drive-in fosse uno dei pochi modi in cui potevano celebrare responsabilmente il loro anniversario. "Eravamo come, cosa possiamo fare? Tutto è chiuso", ha detto Forrest prima una proiezione di "Onward" il giovedì sera. "Eravamo tipo, 'Beh, un teatro drive-in è un po' come un appuntamento con un film in quarantena. '" Aman Patel, un 25enne di Los Angeles, ha partecipato al suo primo drive-in con il suo compagno di stanza e amici . "Ho sempre voluto farlo", ha detto Patel. I driver non sono privi di problemi di virus. Le concessioni e le toilette, in particolare, pongono ancora problemi. Tutti i proprietari intervistati per questo articolo hanno affermato che stavano distanziando le auto, rielaborando il modo in cui i clienti potevano ordinare cibo (a volte tramite messaggi di testo) e limitando l'occupazione del bagno. Chris Curtis, proprietario del Blue Moon Drive-in di Guin, in Alabama, ha detto che stava facendo qualcosa che è stato a lungo un anatema per i drive-in: consentire cibo e bevande all'esterno. "In effetti, lo suggeriamo", legge la pagina Facebook della Luna Blu. Come i cinema al chiuso, i drive-in fanno i loro soldi quasi interamente con le concessioni. "Stiamo solo cercando di pagare la bolletta dell'energia e la bolletta dell'acqua e superare questo, e dare alla comunità qualcosa da fare in un momento in cui non c'è un intero molto da fare ", ha detto Curtis, che possiede la Luna Blu da 24 anni. "Non si tratta più dei film. Si tratta di avere qualcosa da fare." Curtis è preoccupato che troppe persone possano presentarsi questo fine settimana, date le risposte che ha ottenuto. Per non affollare la Luna Blu, Curtis ha lanciato la biglietteria online per la prima volta. "Non voglio che le persone guidino da lunghe distanze solo per vedere che siamo esauriti", ha detto. Sono rimasti pochi film per i drive-in. Per ora, possono ancora proiettare versioni recenti come "Onward" e "The Hunt", ma quei film sono già disponibili su varie piattaforme digitali poiché gli studi hanno incanalato i loro film nelle case a causa del virus. All'inizio di questa settimana, tutte le catene di film della nazione si sono chiuse seguendo le linee guida federali che hanno esortato contro incontri di oltre 10 persone. Gli studi hanno cancellato i loro calendari di rilascio a maggio. RELATIVO: Immagini surreali a Houston durante l'epidemia di COVID-19 Questi rinvii si sono estesi fino alle principali uscite estive, tra cui la "Vedova nera" della Marvel (precedentemente prevista per il 1 maggio). Mangiare nelle versioni primaverili sarà abbastanza difficile per i drive-in, ma l'estate è quando vendono la maggior parte dei loro biglietti. I proprietari affermano che se riusciranno a rimanere aperti nelle prossime settimane, potrebbero potenzialmente riprodurre film più vecchi (anche se costano quasi quanto le nuove uscite da riprodurre). "Non sappiamo per quanto tempo dovremo vivere in questo modo ", ha detto Thomas. "Ognuno sta lottando con come sarà nel bel mezzo dell'estate quando normalmente tutti si divertono e si divertono perché il botteghino sta impazzendo. È quando vai: è per questo che sono entrato in questo business "I drive-in potrebbero anche improvvisare in altri modi. Lisa Boaz, che con il marito gestisce il Drive-in di Monetta a Monetta, in Carolina del Sud, dal 1999, ha dichiarato di essere stata contattata da chiese interessate a utilizzare il drive-in per i servizi domenicali. I parrocchiani avrebbero ascoltato i sermoni delle loro auto attraverso i trasmettitori radio FM del drive-in. "Stiamo suonando a orecchio in questo momento", ha detto Boaz.Boaz ha detto di aver aperto la Monetta all'inizio di marzo, sperando in bene anno. Hanno pile di tazze souvenir con la "stagione 2020" stampate su di esse. Non è sicura per quanto tempo la Monetta rimarrà aperta, e - come altri proprietari - ha detto che sarebbe stata veloce a seguire le linee guida di protezione sul posto ordinate dallo stato. Decidere di aprire questo weekend, ha detto, è stato difficile. Ed è preoccupata che altri drive-in non saranno in grado di resistere ad alcuni mesi bui, ma fintanto che è sicuro, Boaz apprezza l'ironia che nel 2020, il migliore - e in molti casi solo - modo di vedere un il film fuori casa è al drive-in. La pandemia non ha dimostrato la supremazia dello streaming tanto quanto ha dimostrato quanto sia urgente l'impulso di passare una notte al cinema. "È un po 'bello che stiamo ricevendo un po' di attenzione in più. Forse la gente non ' non voglio restare dentro tanto quanto pensavano di aver fatto ", ha detto Boaz. "I vecchi modi sono i migliori." Copyright 2020 di The Associated Press. Tutti i diritti riservati. Per saperne di più

Share:

Don't miss a story

Subscribe to our email newsletter:

Don't worry we hate spam as much as you do

Related Articles